Vari

Note critiche Da Quadro e sculture di Angelo Panerai: Il mare e quanto sia intorno ad esso sono il soggetto prediletto di Sabatini, un soggetto che ben conviene al carattere emotivo e meditativo della sua pittura, per la quale il colore, steso di getto, ripropone una sensazione da cui è partorita di moto naturale la riflessione. Una riflessione spontanea, appunto, manifestata più nei colori che nelle forme, cui l?autore si rivolge unicamente per la struttura architettonica del quadro, alla quale tutte, in eguale misura, concorrono. Non v?è preminenza dell?una o dell?altra? Dal Catalogo Mostra di Roma di Valerio Mariani: ?La pittura di questo artista ha raggiunto un prezioso equilibrio tra la figurazione post-impressionista e l?astrattismo, determinando, così, nell?osservatore, spontaneamente, quello stimolo a rivivere in se stesso la dinamica interna delle opere esposte, come intime ricerca d?un raccordo felice tra l?immagine reale e il suo naturale trasferimento nel linguaggio astratto, ma costruttivo? Da Scena illustrata di Giuseppe de Paolo: ?Le forme delle sue composizioni sembrano nascere spontaneamente dalla vitalità dei toni puri, rossi, gialli verdi portati al massimo della intensità e unificati in imperiosa e dinamica armonia. La sua pittura tiene presente costantemente la ricerca di un nuovo processo costruttivo con spazi colorati, fermando in una posizione di simbolo le proprietà più pure del colore?. Da Corriere di Frosinone di Rocco Zani: ?Sono queste le nuove, grandi ?tele di mare? dove le trasparenze improbabili sposano le metriche tonalità del verde e del giallo. E riaffiora, nell?equilibrio degli inediti piani prospettici, l?identità storica del Sabatini artista; il suo epidemico senso pittorico; la sua origine scultorea. Lunghe bande longitudinali tagliano con la loro marcata tridimensionalità, l?intera storica del Sabatini artista; il suo epidemico ?senso? pittorico; la sua origine scultorea. Lunghe bande longitudinali tagliano con la loro marcata tridimensionalità, l?intera costruzione spaziale ridefinendo per equilibrate nicchie narrative, l?interezza della storia?