Lorena Dal Bosco - Maestra contemporanea - Artisti emergenti

Biografia
Curriculum

Dal Bosco Lorena, nasce a Tregnago nel 1975, e attualmente risiede a Pastrengo (VR).
Da sempre appassionata per il disegno, frequenta l’Istituto d’arte N. Nani (Verona) conseguendo il diploma d’arte applicata, e successivamente si iscrive alla facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, dove si
laurea nel 2001.
Dopo una “sospensione” dell’attività pittorica durante il periodo universitario, riprende “il discorso” da autodidatta con realizzazioni di piccolo e medio formato prevalentemente su cartonlegno e legno con tecniche
miste, partecipando ad alcune mostre collettive di ambito locale.
Ormai da 10 anni frequenta alcuni corsi serali di pittura ad olio, che la portano a lavorare prevalentemente ad olio su tela, passando da una pittura vicina all’iperrealismo a dipinti che vanno verso l’astrazione figurativa, ma sempre dettati da regole compositive e tracciati regolatori che richiamano la formazione universitaria. I suoi dipinti non sono mai realizzati “di getto”, ma sono il frutto di una sorta di “progettazione”, di rielaborazione di cose viste o suggestioni di cose “non viste”, indagate nelle loro relazioni costitutive.
Le sue opere fanno parte di collezioni private in Italia e Germania.
Nel 2011 entra a far parte de gruppo di pittura denominato “Gruppo Pittori Sona”, nato da alcuni artisti frequentanti il corso di pittura dell’Università Popolare di Sona, con il quale partecipa a numerose mostre collettive, tra cui l’annuale mostra a San Giorgio in Salici, in occasione della chiusura dei corsi dell’università popolare, Sona, Bastia di Rovolon, Lazise, ecc. Nel 2011 viene allestita una mostra personale a Bussolengo, in occasione della festa patronale di San Valentino, presso gli spazi della biblioteca comunale di piazza XXVI Aprile, ospitante una quindicina di quadri dipinti a partire dal 1992.
Nel 2012 partecipa al concorso “Premio Arte Villafranca”, organizzato dal Comune di Villafranca di Verona sul tema del 50° anniversario dalla morte dell’attrice Marilyn Monroe, aggiudicandosi il premio per la sezione pittura con il quadro “Sognando Marilyn”.
Nel 2013 si aggiudica il premio per la categoria esordienti, nell’ambito del concorso “L’Arte racconta i quartieri” indetto dal Comune di Verona, per la 7° circoscrizione, con l’opera “Bus stop Tiberghien” esposta presso la Gran Guardia di Verona, a seguito della quale, nello stesso anno, espone nella collettiva organizzata dal Comune presso gli spazi espositivi di Sala Birolli a Verona. L’opera premiata fa parte di una serie di dipinti sul tema dell’archeologia industriale, comprendenti anche i Magazzini Generali e I forni di Tregnago (ex Italcementi), sui quali il critico Prof. Gianluigi Guarneri ha scritto “Silenti strutture architettoniche, ora abbandonate, dove risuonano ancora gli echi del lavoro, appaiono come fabbriche di un tempo perduto nell’oblio cosi autentico e irripetibile”.
Nel 2017 viene ammessa alla selezione finale per il Premio Internazionale Arte Milano 2017, con consegna degli attestati ed esposizione di un’opera su supporto digitale durante la giornata della cultura tenutasi il 25 luglio presso il Teatro dal Verme a Milano, alla presenza dei critici Vittorio Sgarbi e Sandro Serradifalco.

Continua a leggere »

I quadri in vendita della maestra contemporanea Lorena Dal Bosco

Tutti (29) Quadri Venduti (2) Collezione privata (5) Quadri disponibili (22)